FILI D'AQUILONE
rivista d'immagini, idee e Poesia

Numero 57
gennaio-aprile 2021

Oasi

OASI


Questo numero 57 di Fili d’aquilone è dedicato alla memoria della nostra redattrice Jolka Milič, morta il 21 gennaio 2021. A lei il nostro ricordo e la nostra gratitudine.


Il numero 57 entra nell’Oasi con la silloge poetica (Alle porte di Yeruham) di Marilyne Bertoncini; restando nella POESIA ITALIANA abbiamo altri due lavori: Viaggio tra castelli di sabbie, proposto da Miriam Romano, e quello di Viviane Ciampi (Quel che appare in lontananza), arricchito dalle foto di Lino Cannizzaro.

Molto nutrita in questo numero l’area della POESIA STRANIERA: Ginevra Pugliese e Sanja Roić presentano, in La poetessa vien dalla campagna, il lavoro poetico della serba Radmila Petrović; Stefano Serri propone lo statunitense John Gould Fletcher (Fantasmi e visioni). Del francese Géry Lamarre è la silloge inedita Giardini interni ai nostri sospesi sentieri (con traduzione di Viviane Ciampi), mentre del messicano Jorge Ortega quella intitolata Miracoli della normalità (con traduzione di Alessio Brandolini). Antonio Bux presenta la poesia dell’argentino Lucas Margarit, in riferimento al libro Bernat Metge recentemente uscito in Italia; Alessio Brandolini parla dell’ultima raccolta poetica dello spagnolo Antonio Praena, Storia di un’anima, e traduce alcuni testi del libro. Iuliana Olariu ci fa conoscere la poesia del rumeno Nicolae Sava, mentre Alessio Brandolini ci parla di due poetesse messicane: Jeannette L. Clariond, partendo dal libro Davanti a un corpo nudo, e, in Nell’oasi di ghiaccio, Enzia Verduchi con la sua plaquette dedicata alla Groenlandia.

PER LA PROSA
I racconti in tema di questo numero sono: Tutta la vita in un’oasi, di Armando Santarelli; Dittico ibleo di Amelia Colanton; La passeggiata di Paolo Romano e, infine, Per un amore, di Rita Pacillo. Ai più piccoli è dedicato, come di consueto, il racconto di Annarita Verzola L’esperimento di Lucrezia.

PER LA CRITICA
Mirta Armanda Barbonetti propone un lavoro sul grande scrittore Ferdinando Camon, a partire da sul primo incontro universitario; Federica Silvino recensisce Luce sotto le pietre, primo libro del messicano Jorge Ortega pubblicato in Italia. Marco Testi traccia un profilo (Un canone, semplicemente) di Dante Alighieri, a settecento anni dalla scomparsa del sommo poeta. Alessio Brandolini pubblica un ricordo dedicato a Jolka Milič, redattrice di Fili d’aquilone scomparsa nel gennaio 2021; la peruviana Nani Cárdenas con il suo Nodi e Vuoti rende omaggio a Jorge Eduardo Eielson; anche Marco Benacci, in Dove le piccole cose diventano infinite, parla di Eielson ma in riferimento a un libro da poco pubblicato in Italia: Senza titolo. Marco Testi recensisce due libri: il primo di poesia, Città in miniatura, antologia poetica di Alessio Brandolini, e il secondo di prosa, il romanzo di Saverio Strati Il selvaggio di Santa Venere che vinse il Campiello nel 1977 e ora riproposto. Marco Fazzini celebra Lawrence Ferlinghetti morto a San Francisco il 22 febbraio 2021, voce irriducibile della contro-cultura americana. Martha L. Canfield intervista la pittrice Olivia Eielson, alla scoperta del suo linguaggio artistico.

Ambra Laurenzi (che di questa rivista cura la parte iconografica) propone il REPORTAGE FOTOGRAFICO di Alessio Capoccia L’emozione di una natura sorprendente, dedicato all’Oasi di Alviano.

PER LE RUBRICHE La vignetta di Gabriele Nicosia è incentrata sulla ricerca dell’oasi personale, spesso non così distante da noi. Stefano Cardinali dedica la sua rubrica sull’ascolto a un lavoro del compositore giapponese Ryuichi Sakamoto: Playing the Piano, fresca oasi rasserenante prima di rimettersi in viaggio. Verónica Becerril per la sua rubrica dedicata al cinema ha scelto il film di Sydney Sibilia L’incredibile storia dell’isola delle Rose, una piccola oasi di ferro e cemento in mezzo all’Adriatico. Infine, nell’angolo di ED, Giuseppe Ierolli ha realizzato per noi la silloge Dove non urlano i marosi, in cui la poesia di Emily Dickinson naviga alla ricerca di un porto immune da qualsiasi tempesta o di un libro dove rifugiarsi.

* * *

Ricordiamo ai nostri amici lettori che i primi 54 volumi di Edizioni Fili d’Aquilone (quarantasei nella collana i fili, uno nella collana le ali, quattro nella collana gli spilli, uno nella collana i segni e due nella collana Fili d'oro) sono in commercio e si possono acquistare seguendo le modalità descritte nella pagina degli acquisti del sito della nostra casa editrice e nelle varie librerie online, come ad esempio Amazon e Ibs.

Le ultime pubblicazioni per la collana di poesia i fili:

per la collana i segni:

per la collana Fili d'oro:

* * *

E ora rilassatevi al fresco delle palme e buona lettura.
L’Oasi è bella ma in fondo ci sta stretta e presto usciremo di nuovo in perlustrazione. Dai, riprendiamo il viaggio per mari e per monti, incontriamo amici, conoscenti, magari avversari con i quali scontrarsi e poi vediamo chi vince. Con AMICI & AVVERSARI ci incontreremo qui fra quattro mesi con il numero 58.
Non vi fate aspettare!

Sommario

Alle porte di Yeruham
silloge poetica di Marilyne Bertoncini

Jeannette L. Clariond, Davanti a un corpo nudo
di Alessio Brandolini

Tutta la vita in un'oasi
di Armando Santarelli

La poetessa vien dalla campagna. Sulla poesia di Radmila Petrović
di Ginevra Pugliese e Sanja Roić

Dittico ibleo
racconto di Amelia Colanton

L’emozione di una natura sorprendente. Oasi di Alviano
testo e foto di Alessio Capoccia, a cura di Ambra Laurenzi

Fantasmi e visioni. La poesia di John Gould Fletcher
di Stefano Serri

Jardins interieurs à nos chemins suspendus / Giardini interni ai nostri sospesi sentieri
silloge poetica di Géry Lamarre

Quel che appare in lontananza
silloge poetica di Viviane Ciampi, foto di Lino Cannizzaro

La passeggiata
racconto di Paolo Romano

Miracoli della normalità
silloge poetica di Jorge Ortega

Il mio incontro con lo scrittore Ferdinando Camon
di Mirta Amanda Barbonetti

Jorge Ortega, Luce sotto le pietre
di Federica Silvino

Per un amore
racconto di Rita Pacilio

Un canone, semplicemente. Dante oltre il tempo a settecento anni dalla sua scomparsa
di Marco Testi

Antonio Praena, Storia di un'anima
di Alessio Brandolini

L'esperimento di Lucrezia
racconto di Annarita Verzola

Nodi e Vuoti (omaggio a Eielson). Mitad Cenzia Mitad Latido
di Nani Cárdenas

In ricordo di Jolka Milič
di Alessio Brandolini

Lucas Margarit, Bernat Metge
di Antonio Bux

Lawrence Ferlinghetti: una voce irriducibile della contro-cultura americana. Scompare all’età di 101 anni uno degli ultimi intellettuali della Beat Generation
di Marco Fazzini

Viaggio tra castelli di sabbie
silloge poetica di Miriam Romano

Olivia Eielson e la pluralità del linguaggio artistico
di Martha L. Canfield

Il nuovo sguardo d’occidente. Riflessioni su Città in miniatura, antologia poetica di Alessio Brandolini
di Marco Testi

Dove le piccole cose diventano infinite. Senza titolo di Jorge Eduardo Eielson
di Marco Benacci

Nel solco della grande narrativa meridionale. Riedito Il selvaggio di Santa Venere, premio Campiello 1977, di Saverio Strati
di Marco Testi

La poesia di Nicolae Sava
di Iuliana Olariu

Nell’oasi di ghiaccio. Enzia Verduchi, Groenlandia
di Alessio Brandolini


Rubriche

L'ANGOLO DI ED
Dove non urlano i marosi
a cura di Giuseppe Ierolli

IL CINEMA A PAROLE
L’incredibile storia dell’isola delle Rose
di Verónica Becerril

ASCOLTARE, UNA RUBRICA PER LE ORECCHIE 2.0
Ristoro
di Stefano Cardinali

LA VIGNETTA DI GABRIELE
Cercando l'oasi
di Gabriele Nicosia



Chi ha realizzato questo numero




redazione@filidaquilone.it


FILI D'AQUILONE
Rivista online
d'immagini, idee e Poesia
diretta da Alessio Brandolini
ISSN 1971-8985